Le Ricette

Cappellacci di zucca ferraresi

Ricetta tradizionalesagra di san carlo

Ingredienti
Per la sfoglia: 500 grammi di farina bianca di grano tenero, quattro uova, sale;
per il ripieno: 1,2 chili di polpa di zucca, 100 grammi di formaggio parmigiano reggiano, 50 grammi di pangrattato, 50 grammi di burro, 2 uova, 1 limone, noce moscata, sale.

Preparazione
Per il ripieno: tagliare la zucca a cubetti, lavarla, asciugarla e metterla in una teglia da forno a 180° per 1 ora. Passate la zucca al passaverdure e mettete il composto in una terrina; quando sarà intiepidito aggiungere le uova, il burro ammorbidito, il parmigiano, la scorza del limone grattugiata, un pizzico di noce moscata e di sale, pangrattato q.b. finché il composto risulta abbastanza asciutto. Mescolare e lasciar riposare per qualche ora.
Per la sfoglia: impastare uova, farina e un pizzico di sale; quando la pasta risulta liscia e omogenea stendere una sfoglia sottile ma non troppo dalla quale ricavare dei quadrati di 5 centimetri di lato. Mettete un cucchiaino di ripieno al centro dei quadrati e ripiegateli in modo da formare un triangolo; piegate i due angoli laterali verso il centro aiutandovi con un dito della mano, in modo da ottenere la tipica forma del “cappellaccio” o “caplaz” in dialetto ferrarese. Cucinare pochi cappellacci per volta in abbondante acqua salata per 8-9 minuti, raccolgiere col mestolo forato appena vengono a galla. Condire con burro fuso, parmigiano reggiano e salvia oppure con ragù di carne.
Vino consigliato: Lambrusco se il condimento è a base di ragù, Trebbiano se a base di burro e salvia.

Gnocchi di Zucca

sagra di san carlo

Ingredienti
Per gli gnocchi: 1 chilo di zucca, 1 chilo di farina, 1 uovo, noce moscata, sale. Per il condimento: 100 grammi di burro, 2 foglie di salvia, 70 grammi di parmigiano reggiano grattugiato.

Preparazione
Cucinare la zucca al forno per poi sbucciarla. Impastare la polpa di zucca con la farina, aggiungere pizzico di noce moscata, uovo e sale. Se necessario, ammorbidire con un po’ di latte. Ricavare dall’impasto dei filoni da tagliare a tocchetti. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata e raccoglierli col mestolo forato appena vengono a galla. Condire con burro fuso, salvia e parmigiano. In alternativa, potete gustarli con un condimento a base di pomodoro (in estate) o di funghi (in autunno).

sagra di san carlo

Zucca fritta

Ingredienti
500 grammi du zucca, 100 grammi di farina, 1/2 litro di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio di zucchero.

Preparazione
Mondare la zucca e tagliarla a fettine sottilissime, per poi infarinarle. Portare l’olio a temperatura e immergere le fettine di zucca, che dovranno diventare dorate e croccanti. Raccogliere le fettine con a schiumarola e deporle su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Servire calde o tiepide spolverate di zucchero.

 

Vellutata di zucca

Ingredienti

1 litro di brodo vegetale,  1 kg di zucca già pulita, 1 cipolla, 1 cucchiaino di cannella, 1 pizzico di noce moscata, olio, sale, pepe.

sagra di san carlo
Preparazione

Pulisci e taglia la zucca a pezzetti; riscalda il brodo vegetale, intanto taglia la cipolla e soffriggila in una pentola con 2-3 cucchiai di olio d’oliva, unisci i pezzetti di zucca e copri con il coperchio facendo cuocere per una decina di minuti. Aggiungi qualche mestolo di brodo e rimesta di tanto in tanto, continua la cottura con il coperchio e a fuoco basso, aggiungendo del brodo quando la zucca diventa troppo asciutta.
Dopo 20 minuti se la zucca si sfalda facilmente è pronta, utilizza un mizer o un frullatore per creare una crema liscia.
Aggiungi un filo d’olio d’oliva e per chi lo gradisce una spolverata di parmigiano.

 

Salva

Salva

Salva